Sei in: Home » Articoli

In libreria: Compendio di legislazione scolastica

La scuola italiana è incessantemente attraversata da iniziative riformistiche, ispirate alla convinta volontà di proiettare il sistema educativo italiano nel più complesso e articolato sistema europeo in materia di istruzione. Da queste brevi considerazioni si evidenzia una realtà istituzionale di non facile comprensione nella quale si sono succedute normative contrastanti di forte impatto sul sistema, sulle quali hanno inciso, tradendone lo spirito, gli interventi successivi. Il volume compie una ricostruzione ordinamentale e normativa del sistema scolastico italiano evidenziando, all'indomani della Riforma Moratti, gli interventi successivi tra cui: il D.P.R. 21 dicembre 2007. n. 260 con cui sono state dettate norme regolamentari per la riorganizzazione del Ministero della Pubblica Istruzione, il D.M. 22 maggio 2007, n. 42 ed il successivo D.M. 3 ottobre 2007, n. 80 per il recupero dei debiti formativi, i DD.Lgs. 14 gennaio 2008. nn. 21 e 22 per l'orientamento degli studenti nel rapporto con le università e con il mondo delle professioni e del lavoro, il D.P.C.M. 25 gennaio 2008 con cui sono state dettate le linee guida per la riorganizzazione complessiva del Sistema di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (ed. IFTS), il CCNL 2006-2009 per il comparto scuola.


- Prezzo: € 20.00
- Edizioni Giuridiche Simone 2008
- Pagine 367

Acquista on line

Cerca altri libri:



Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(25/09/2008 - Recensione)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Avvocati: la petizione contro la Cassa forense arriva nei tribunali
» Caduta sulle scale bagnate? Paga il condominio
In evidenza oggi.
CONTENZIOSO BANCARIO
Prova gratis per 30 giorni la nuova piattaforma di diritto e contenzioso bancario (Maggioli Editore)
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF