Sei in: Home » Articoli

L'infemiere è responsabile se non è celere nel suo intervento

L'infermiere che attendendo di intervenire non impedisce il realizzarsi di una causa lesiva a danno del paziente, cagiona, de facto, il danno medesimo e risponde ex art 2043 C.C., semprechè l'evento sia incontrovertibilmente idoneo a produrre il danno (nesso causale).
Cassazione civile, Sentenza 31.3.2000 n. 3928 - Mauro Di Fresco
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/12/2007 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» In arrivo il "congedo mestruale"
» Lavoro: statali, arriva la stretta su malattie e permessi
» Mantenimento: al via l'aiuto di Stato per l'assegno all'ex
» Animali in casa: tutte le agevolazioni fiscali
» Permessi 104: il dipendente può essere pedinato
In evidenza oggi.
Avvocati: al via la petizione contro la Cassa Forense
Parte da Catania la petizione contro i costi della Cassa Previdenza Forense
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF