Sei in: Home » Articoli

Donne: i dati delle violenze e dei maltrattamenti fuori e dentro la famiglia

Il Ministero per i Diritti e le Pari Opportunità ha reso noto di aver commissionato all'Istat un'indagine relativa alla violenza e ai maltrattamenti posti in essere contro le donne. Dai risultati della ricerca (il campione d'indagine comprende 25 mila donne tra i 16 e i 70 anni, intervistate telefonicamente da gennaio a ottobre 2006) è emerso che sono più di 6 milioni le donne che hanno subito violenza fisica o sessuale nel corso della vita (il 31,9% della classe di età oggetto d'indagine); 5 milioni le donne che hanno subito violenze sessuali (23,7%); più di 3 milioni quelle che hanno comunque subito una violenza fisica (18,8%). Ma ancora.
L'indagine ha fatto rilevare come circa 1 milione di donne ha subito stupri o tentati stupri (4,8%) e che il 14,3% di queste con un rapporto di coppia attuale o precedente ha subito almeno una violenza fisica o sessuale dal partner e che, se si considerano solo le donne con un ex partner, la percentuale arriva al 17,3% mentre il 24,7% delle donne ha subito violenze da un altro uomo. L'indagine ha preso in considerazione i diversi tipi di violenza contro le donne: fisica, sessuale e psicologica sia all'interno della famiglia che fuori.
(03/03/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos'è e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Carta d'identità elettronica: al via da oggiCarta d'identità elettronica: al via da oggi
Contratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitoreContratti luce: se il consenso del cliente è "estorto" si torna al vecchio fornitore
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF