Sei in: Home » Articoli

Data di collocamento a riposo: la Corte dei Conti non Ŕ competente

La data di collocamento a riposo non Ŕ thema decidendi del collegio giudicante della Corte dei Conti neanche se tale elemento Ŕ strettamente correlato alla misura della pensione erogata dall'INPDAP. E' quanto stabilito dalla prima sezione di appello della Corte dei Conti che si Ŕ trovata a decidere in merito all'avvenuta concessione della pensione decurtata delle penalizzazioni previste dalla legge 537/93 ad un lavoratore pubblico "decaduto dal servizio" il 20/12/1993, ben oltre la data del 15 ottobre dello stesso anno. Data che ha fissato il limite temporale per l'applicazione della decurtazione della pensione ai sensi della richiamata legge 537/93. (Giovanni Dami)
Corte dei Conti, Sez. I^ Appello, Sentenza 24.11.2006 n░ 253
(22/02/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le pi¨ lette:
» Appropriazione indebita: guida legale con articoli e sentenze
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest pu˛ risultare non punibile
» Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
» Obbligare la moglie a discutere Ŕ reato
» Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
In evidenza oggi
Diritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitoreDiritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitore
Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimentoSeparazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF