Sei in: Home » Articoli

Data di collocamento a riposo: la Corte dei Conti non è competente

La data di collocamento a riposo non è thema decidendi del collegio giudicante della Corte dei Conti neanche se tale elemento è strettamente correlato alla misura della pensione erogata dall'INPDAP. E' quanto stabilito dalla prima sezione di appello della Corte dei Conti che si è trovata a decidere in merito all'avvenuta concessione della pensione decurtata delle penalizzazioni previste dalla legge 537/93 ad un lavoratore pubblico "decaduto dal servizio" il 20/12/1993, ben oltre la data del 15 ottobre dello stesso anno. Data che ha fissato il limite temporale per l'applicazione della decurtazione della pensione ai sensi della richiamata legge 537/93. (Giovanni Dami)
Corte dei Conti, Sez. I^ Appello, Sentenza 24.11.2006 n° 253
(22/02/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF