Sei in: Home » Articoli

Cassazione: incidente in autostrada? Le spese per la rimozione sono a carico del concessionario

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 13762/2006) ha stabilito che il veicolo incidentato o comunque abbandonato in autostrada deve essere prontamente rimosso a spese dell'ente concessionario. I Giudici di Piazza Cavour hanno evidenziato come in autostrada le condizioni si sicurezza "devono essere immediatamente garantite, e tali condizioni non attengono esclusivamente all'intervento della polizia stradale, che non dispone di attrezzature di rimozione, ma alla funzione propria dell'ente concessionario di un pubblico servizio, che peraltro è a pagamento" e che "l'obbligo della prestazione discende direttamente dalla concessione come servizio pubblico e dalle relative garanzie di sicurezza e di agibilità della sede autostradale che devono essere sempre e prontamente (se non immediatamente) garantite". Naturalmente, precisa infine la Corte, "rimane salvo il diritto di rivalsa nei confronti del proprietario del veicolo incidentato o abbandonato".
Leggi la motivazione della sentenza
(29/06/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» La querela di falso
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
In evidenza oggi
Multe stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartellaMulte stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartella
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF