Sei in: Home » Articoli

Dlgs 30 aprile 1997, n. 184: chiarimenti in materia di prosecuzione volontaria

prosecuzione volontaria, nei casi di cessazione dal servizio, Ŕ ammessa solo qualora l?iscritto non abbia maturato i requisiti contributivi minimi congiuntamente a quelli anagrafici richiesti per il pensionamento di vecchiaia o di anzianitÓ, e comunque fino al raggiungimento della data prescritta per la liquidazione del trattamento pensionistico?. Con la presente, si chiarisce che la facoltÓ di proseguire volontariamente il versamento contributivo Ŕ ammessa non solo per raggiungere il diritto alla pensione ma anche per incrementarne la misura. Di conseguenza, la prosecuzione volontaria pu˛ essere esercitata anche quando l?interessato abbia giÓ maturato sia i requisiti anagrafici che quelli contributivi minimi previsti per l?accesso alla pensione..... LaPrevidenza.it, 16/06/2006 www.laprevidenza.it
Inpdap, Circolare 17.5.2006 n░ 11
(11/07/2006 - Laprevidenza.it)
Le pi¨ lette:
» Avvocati: fino a 500 euro al mese di contributi per pagare i praticanti
» Come si redige il ricorso per Cassazione? La "road map" in una sentenza della Suprema Corte
» Addio compenso per l'avvocato poco accorto
» Drogometro: al via in tutta Italia
» ResponsabilitÓ magistrati: il cittadino pu˛ agire direttamente per chiedere i danni
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammÓDivorzio: niente assegno alla ex laureata che torna da mammÓ
╚ legale vietare l'accesso alle famiglie con bambini nei ristoranti?╚ legale vietare l'accesso alle famiglie con bambini nei ristoranti?
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF