Sei in: Home » Articoli

Settore agroindustriale: interventi urgenti

E' stato pubblicato (Gazzetta Ufficiale n. 256 del 3 novembre 2005) il D. L. n. 224/2005 recante "Interventi urgenti in materia di agroindustria e di ricerca e sperimentazione in agricoltura". Il provvedimento, approvato dal Consiglio dei Ministri del 21 ottobre scorso, garantisce la riattivazione delle procedure di monitoraggio sull'attività delle società del settore agroindustriale partecipate con fondi pubblici, prima gestiti da RIBS S.p.A e poi da Sviluppo Italia S.p.A.. Il decreto legge colma poi una carenza nei controlli poiché individua il soggetto pubblico competente al monitoraggio sulle attività delle società del settore agroalimentare partecipate con fondi pubblici, affidando all'Istituto Sviluppo Agroalimentare (ISA) S.p.A. il ruolo esclusivo dell?azione di vigilanza.
Infine, sono previste disposizioni tese a garantire la prosecuzione dell'attività degli enti di ricerca del settore agricolo, nonché misure finalizzate al rapido reperimento e trasporto di razioni alimentari che contribuiranno a far fronte alla grave emergenza in Pakistan.
(18/11/2005 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolarlo online e il calcolo manuale
» Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: è boom di richieste per i legali gratuiti
» Appalto: la garanzia per vizi e difformità dell'opera
» Avvocati: oggi la manifestazione nazionale a Roma contro la Cassa Forense
In evidenza oggi
Strisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causaStrisce blu, sosta gratis se non c'è il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
Cassazione: il cliente deve mantenere rapporti periodici con il proprio avvocatoCassazione: il cliente deve mantenere rapporti periodici con il proprio avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF