Sei in: Home » Articoli

Arbitrato e arbitraggio

La Prima Sezione della Corte di Cassazione, con sentenza n.5707 del 19 aprile 2002, ha stabilito che l?istituto giuridico dell?arbitraggio, a differenza di quanto accade per l?arbitrato, non è configurabile nella transazione giacché quest?ultima ha come presupposto essenziale l?esistenza di una controversia attuale o prevista. La Corte, in particolare, ha voluto chiarire che gli istituti giuridici dell?arbitrato e dell?arbitraggio perseguono finalità diverse: il primo mira alla composizione della lite ed ha come presupposto appunto l?esistenza di un rapporto controverso; il secondo mira alla determinazione di un elemento del negozio giuridico e dunque all?integrazione del contenuto negoziale, e presuppone così la sussistenza di un rapporto non controverso.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(29/05/2002 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF