Sei in: Home » Articoli

Adoc: boom negozi "Compro Oro" nel 2012, ma attenzione alle truffe

adoc
Secondo un'indagine condotta dall'Adoc è boom per i negozi “Compro Oro”: in questo periodo di crisi economica, infatti, sarebbero sempre di più le persone disposte a vendere i propri oggetti in oro per sbarcare il lunario.

I negozi “Compro Oro” sarebbero aumentati del 15% nel solo ultimo anno, e Roma ne conterebbe circa 250; incrementata del 15% anche l'attività nell'ultimo anno, con il 20% in più dei consumatori che ha venduto i propri gioielli nei negozi “Compro Oro” e un totale raggiunto di 5mila negozi nel nostro Paese.

Oltre alla crisi economica, un secondo fattore che avrebbe portato al boom dei “Compro Oro” sarebbe da ricercarsi nell'aumento del prezzo dell'oro stesso, salito del 160% negli ultimi 5 anni: e a venderlo sono le tipologie di consumatori più disparate, dal pensionato al dipendente, dal padre di famiglia allo studente.

Il giro d'affari, secondo quanto comunicato dall'Adoc, sarebbe di 350mila euro l'anno per ogni attività, e di 2 miliardi di euro l'anno su tutto il territorio nazionale.

La truffa, tuttavia, sarebbe dietro l'angolo, e per questa ragione l'Adoc ha pubblicato alcuni consigli da seguire al momento in cui si vende l'oro:

  • Quotazione: aggiornarsi costantemente sulle quotazioni dell'oro previene la possibilità di farsi gabbare dai venditori che applicano un prezzo non corrispondente al reale valore;
  • Purezza: fare attenzione se l'oro è a 18K (impuro, composto al 75% da oro e al 25% da altre leghe) o oro puro a 24K. Spesso il prezzo annunciato si riferisce a quest'ultimo, ma se si vuole vendere oro a 18K il prezzo va decurtato del 25%. Inoltre, non tutti i Compro Oro accettano di comprare oro puro;
  • Peso: è preferibile pesare il proprio oro da soli (su una bilancia digitale) o presso un gioielliere specializzato o di fiducia. Non è raro che nei Compro Oro la bilancia segni un peso inferiore a quello reale, che si traduce in un ingiusto guadagno per il compratore;
  • Pagamento: accertarsi che il pagamento sia effettivo e che non sia proposto, al contrario, un semplice scambio di preziosi;
  • Documenti: diffidare di chi non chiede alcun documento per la compravendita, tutte le transazioni devono essere registrate.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(25/05/2012 - Andrea Proietti)
Le più lette:
» Avvocati: fino a mille euro per ogni figlio
» Quali beni non possono essere pignorati?
» Giovani avvocati: fino a tremila euro per master e titoli
» Anatocismo: cacciato dalla porta, torna dalla finestra
» Condominio: per la telecamera sulle parti comuni l'unanimità non serve
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF