Sei in: Home » Articoli

Illecito da concorrenza sleale

Si configura illecito da concorrenza sleale per imitazione servile, quando la "ripetizione del particolare formale del prodotto altrui, abbia come obiettivo o scopo quello di confondere il mercato". Lo ha stabilito la prima sezione civile della Corte di Cassazione (sentenza n.8984 del 5 giugno 2003) sottolineandone la differenza con l?illecito brevettuale, che al contrario, si realizza "ancorch la forma ripetuta venga accompagnata da segni tali da rendere disguibili le origini dei prodotti".
(12/07/2003 - Avv.Francesca Romanelli)
Le pi lette:
» Trattamento fine rapporto: il calcolo online e il calcolo manuale
» La domanda riconvenzionale nel giudizio ordinario
» Strisce blu, sosta gratis se non c' il bancomat: ecco il testo della sentenza e l'intervista allo studio legale che ha vinto la causa
» Avvocati di strada: boom di richieste per i legali gratuiti
» Avvocati: cos' e come funziona la card per girare in Europa
In evidenza oggi
Tar Milano: Ogni causa  incerta... e l'avvocato non lavora mai gratisTar Milano: Ogni causa incerta... e l'avvocato non lavora mai gratis
Isee: i Caf sospendono il servizio dal 15 maggioIsee: i Caf sospendono il servizio dal 15 maggio
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF