Spoil System

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida
Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

Spoil System

Il sistema dello Spoil System permette alla parte politica vincitrice delle elezioni, di collocare persone di fiducia nei posti chiave dell’apparato burocratico distribuendo la titolarità di uffici pubblici e quindi posizioni di potere. In base a questo principio, gli organi politici come i Ministri, il Consiglio dei ministri, Presidente della Regione della Provincia e Sindaco, possono scegliere le figure dirigenziali di vertice dell’ordinamento. Il sistema è organizzato in modo tale che i tempi degli incarichi non eccedano la durata dell’organo politico che ha nominati. La legge 145/2002 ha potenziato questo sistema, prevedendo con l’art.6, la possibilità per il nuovo governo, di confermare o revocare le nomine degli organi di vertice, conferite dal governo precedente, nei sei mesi che precedono la fine della legislatura. Per i dirigenti ministeriali di vertice poi, è previsto che l’incarico finisca decorsi 90 giorni dalla fine del voto di fiducia delle due camere.


La Corte Costituzionale, con la sentenza n.103 del 23 marzo 2007, è però intervenuta su questo punto dichiarando l’illegittimità costituzionale dell’art.3, comma 7, della legge 145/2002, nella parte in cui prevede che gli incarichi dirigenziali interni cessino automaticamente al di fuori delle ipotesi di una accertata responsabilità dirigenziale in presenza di determinati presupposti ed all’esito di un procedimento di garanzia puntualmente disciplinata. Con un’altra sentenza (20 maggio 2008, n.161) la Corte ha ribadito questo concetto: il meccanismo di Spoil System automatico, non supera il vaglio di legittimità degli artt. 97 e 98 della Costituzione, ledendo il principio di buona amministrazione sotto il profilo della continuità dell’azione amministrativa: la cessazione automatica di un incarico, può comportare la disfunzione dell’apparato amministrativo. La revoca degli incarichi, anche apicali o meno, deve avvenire solo in cui contesto di responsabilità accertata e non per la semplice cessazione di un organo politico. Un’eccezione è costituita dagli incarichi affidati "intuitu personae" che rafforzano il rapporto tra l’organo politico e il vertice amministrativo.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss