Sei in: Home » Articoli

I punti di accesso nel PCT

I servizi offerti e l'elenco ufficiale
computer internet telematico
di Valeria Zeppilli – Il punto di accesso è un servizio, disponibile via web, che, dopo aver accertato l'identità dell'utente e la sua legittimazione ad operare all'interno del processo civile telematico, permette la consultazione dei registri delle cancellerie civili, del lavoro e delle esecuzioni attraverso il sistema Polisweb, che veicola le informazioni.

In sostanza è quello strumento che mette in collegamento gli operatori del settore con i vari uffici giudiziari.


Operatori che offrono il servizio

Moltissimi sono gli operatori che gestiscono e mettono a disposizione degli utenti i punti di accesso alla giustizia.

L'elenco ufficiale è contenuto nel portale dei servizi telematici predisposto dal Ministero della giustizia.

Offrono tale servizio, ad esempio, Giuffré, Lextel, Aruba e il Sole 24 ore, ma anche moltissimi consigli dell'ordine degli avvocati.

È opportuno specificare che, anche quando un punto di accesso sia stato predisposto da un consiglio dell'ordine, non necessariamente gli iscritti sono vincolati al suo utilizzo, ben potendo optare per quello più confacente alle personali esigenze.

Alcuni punti di accesso sono gratuiti, altri a pagamento e le funzionalità offerte sono variegate, con la conseguenza che scegliere di quale avvalersi non è sempre facile.

Le differenze, sostanzialmente, riguardano la leggibilità delle informazioni e la completezza dei dati, che, ovviamente, spesso sono migliori all'aumentare dei costi.

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(13/09/2015 - Valeria Zeppilli)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF