Sei in: Home » Articoli

Giustizia: Anche Corte di Appello di Milano e Tribunale di Monza danno il via alle comunicazioni elettroniche

Dopo i risultati ottenuti dal Tribunale di Milano, continua la diffusione del progetto ''giustizia ad alta velocita''' il cui obiettivo Ŕ quello di accelerare il processo e ridurre i costi della giustizia. Con le comunicazioni a mezzo posta elettronica gli avvocati sono informati in tempo reale e il ministero della Giustizia ottiene importanti risparmi economici. L'ufficio stampa del ministero della Giustizia comunica ora che anche la Corte di Appello di Milano e il Tribunale di Monza hanno adottato la posta elettronica come modalita' di comunicazione con gli avvocati.
Il servizio Ŕ stato realizzato dalla Direzione generale informatica del ministero. Ora gli avvocati potranno ricevere per email gli avvisi dei processi senza spostarsi dal proprio studio e senza coinvolgere gli ufficiali giudiziari. Secondo il Ministero ci si attende un risparmio di oltre 2 milioni di euro l'anno.
(03/07/2010 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» Curriculum vitae europeo: guida, fac-simile e consigli pratici
» Equitalia: nulle le cartelle esattoriali a mezzo pec col pdf
» Il reato di ricettazione
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: acquisto strumenti informatici al 50%
In evidenza oggi
Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullitÓ della notifica via pecOpposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullitÓ della notifica via pec
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF