Sei in: Home » Articoli
 » Contratti

Cassazione: comunicazione al locatore della dichiarazione di recesso

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, (Sent. n. 7241/2006) ha stabilito che il conduttore può comunicare al locatore i motivi del recesso anche contestualmente alla dichiarazione di recesso. Secondo i Giudici della Cassazione, nonostante il silenzio sul punto dell'art. 27, ultimo comma, Legge n. 392/78, ai fini del valido ed efficace esercizio del diritto protestativo di recesso del conduttore, l'indicazione dei gravi motivi deve essere comunicata al locatore, con lettera raccomandata (o con altra modalità equivalente), contemporaneamente alla relativa dichiarazione di recesso.
(10/01/2007 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Riforma pensioni 2019
» Alimenti ritirati dal ministero della Salute: la lista aggiornata
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss