Sei in: Home » Articoli

Cassazione: non Ŕ perentorio il termine di opposizione alla richiesta di archiviazione

"Il mancato rispetto del termine di dieci giorni previsto dall'art. 408 comma 3░ c.p.p. non incide sull'ammissibilitÓ dell'atto di opposizione che il giudice, se non abbia giÓ pronunciato archiviazione, dovrÓ esaminare, assumendo le conseguenti deliberazioni ai sensi dell'art. 410 c.p.p.". E? quanto hanno di recente stabilito i giudici della Cassazione penale (Sent. n. 15888/2006) i quali, mutando radicalmente il proprio orientamento, hanno escluso il carattere perentorio del termine di dieci giorni previsto dall'art. 408 comma 3░ c.p.p. ritenendo che il mancato rispetto del medesimo non possa incidere sull'ammissibilitÓ dell'atto di opposizione che il giudice, se non abbia giÓ pronunciato in merito, dovrÓ esaminare pur se tardivamente proposto.
(21/09/2006 - Silvia Vagnoni)
Le pi¨ lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilitÓ
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Arriva la dichiarazione Iva precompilata e l'obbligo della fattura elettronica tra privati
» Il concorso di colpa nel processo penale
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata Ŕ una prova e pu˛ essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata Ŕ una prova e pu˛ essere utilizzata in giudizio
Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobileTassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF