Sei in: Home » Articoli

Inerzia degli organi sociali e causa di scioglimento della società

Condividi
Seguici

L’art. 2585, 2° comma cod. civ., che prevede l’intervento del tribunale nel caso in cui gli amministratori non accertino il verificarsi di una causa di scioglimento della società e non procedano agli adempimenti di cui all’art. 2484 cod. civ., deve ritenersi operante sia in caso di inerzia dell’organo gestorio che di quello di controllo. Tale norma, infatti, sanziona la violazione da parte degli amministratori dell’obbligo di dichiarare l’avvenuta verificazione di una causa di scioglimento della società, così dirimendo i conflitti interni agli organi sociali mediante l’attribuzione ad ogni socio, amministratore o sindaco del potere di chiederne l’accertamento.
Leggi la motivazione della sentenza
(12/05/2006 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: spetta all'Asl pagare i danni provocati dal randagio
» Tassa rifiuti ridotta del 40% se la raccolta non viene fatta

Newsletter f t in Rss