Sei in: Home » Articoli

Invenzioni biotecnologiche e protezione giuridica

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta dello scorso 29 dicembre, ha approvato un decreto legge n. 3 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 dell'11 gennaio scorso), recante "Attuazione della direttiva 98/44/CE in materia di protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche". Il provvedimento, approvato in esecuzione della sentenza della Corte di giustizia del 16 giugno 2005, ha lo scopo di armonizzare la protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche che, oltre ai criteri di novitą, originalitą e applicabilitą industriale, devono rispettare la dignitą e l'integritą umana e dell'ambiente.
Nel provvedimento vengono stabiliti i casi di brevettabilitą, quelli di esclusione (clonazione di esseri umani ed uso di embrioni per fini industriali, modificazione genetica degli animali, etc.), il procedimento amministrativo di concessione dei brevetti e le forme di protezione degli stessi.
(03/02/2006 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Quali sono i beni che non si possono pignorare?
» Le misure cautelari
» Gdpr: al via la procedura online


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss