Sei in: Home » Articoli

In vigore le misure sul terrorismo internazionale: al via la superprocura e le pene per foreign fighters e lupi solitari. In allegato il testo coordinato

Pubblicata in G.U. la legge di conversione del decreto
Persona con arma militare

di Marina Crisafi – Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (n. 91/2015) della legge di conversione (n. 43/2015) del d.l. n. 7/2015, sono entrate in vigore le misure sul terrorismo internazionale, approvate dal Senato il 15 aprile scorso (leggi “Terrorismo: il decreto è legge. Ecco come cambia il codice penale”).  

Diventano pienamente operativi, dunque, il nuovo reato di “Organizzazione di trasferimenti per finalità di terrorismo” di cui all'art. 270-quater.1 c.p., finalizzato a colpire i c.d. “foreign fighters”, le contravvenzioni sui precursori esplosivi e l'inasprimento delle pene per i “lupi solitari”, cioè coloro che si addestrano da soli per commettere attentati e per chi commette reati o fa proselitismo sul web.

Nasce ufficialmente anche la “superprocura” antimafia e antiterrorismo, che affida al procuratore nazionale antimafia anche le indagini sul terrorismo.

La legge inoltre interviene in materia di intercettazioni e misure preventive, ampliando i “poteri” dei servizi segreti che potranno anche infiltrarsi nelle carceri al fine di prevenire l'arruolamento dei futuri terroristi.

Il provvedimento conferma, altresì, le autorizzazioni di spesa per le missioni internazionali e incrementa i contingenti militari sul territorio, anche con riferimento ad Expo 2015. 


Vai al codice penale e di procedura penale aggiornati

 

Scarica il testo coordinato del d.l. 7/2015 con la legge di conversione
(24/04/2015 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Bollette telefono a 30 giorni, arriva la modifica delle condizioni contrattuali
» Danni da rumore: le regole della Cassazione per il risarcimento
» Multe e atti giudiziari: addio alla comunicazione di avvenuta notifica (CAN)
» Carburanti: da luglio obbligo di fattura elettronica per imprese e professionisti
» Cassazione e obbligo iscrizione gestione separata Inps: quali conseguenze per gli avvocati?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss