Pagamenti in contanti ammessi per gli stranieri

Indice della guida

Il decreto legge sulla semplificazione prevede, inoltre, diverse facilitazioni per contribuenti e imprese: viene stabilita, per esempio, una deroga alle norme relative alla limitazione dei contanti per tutti i cittadini stranieri extracomunitari che hanno residenza al di fuori del territorio italiano. Inoltre, non vengono applicate le disposizioni che impongono il divieto di usare i contanti per pagamenti superiori ai mille euro per le persone di cittadinanza straniera che non risiedono in Italia. La norma che estendeva a tutti il divieto di pagare in contanti somme maggiori di mille euro, infatti, è stata bocciata soprattutto tenendo conto delle proteste dei commercianti, che avevano paventato il rischio di una fuga di tutti i compratori stranieri dai loro negozi. Soprattutto russi e sceicchi arabi, infatti, sono abituati ad arrivare nelle boutique di lusso nel nostro Paese (quelle in via Montenapoleone a Milano, per esempio) e fare acquisti pagando in contanti migliaia di dollari: grazie al decreto legge del 2 marzo, potranno continuare a farlo.

Print Friendly and PDF
Newsletter f g+ t in Rss