Infrastrutture finanziate con mutui Cassa depositi e prestiti non attivati

Il decreto legge stabilisce che il reperimento delle risorse per le infrastrutture, nei limiti di 400 milioni di euro, sarà garantito da mutui accesi da Cassa depositi e prestiti e non attivati per permettere il finanziamento del Mose e senza toccare il Fondo Intrastrutture.

Condividi
Seguici
Feedback

Newsletter f g+ t in Rss