Imprecisato il numero delle vittime dei furti. Ma i dati sottratti agli utenti Ho mobile sono quelli anagrafici e tecnici relativi alle sim
raccogliere il telefono cellulare

Furto dati "Ho mobile", confermato

[Torna su]

Ha mandato nel panico gli utenti la conferma da parte di "Ho mobile" (operatore mobile di Vodafone) di aver subito un hackeraggio. Il numero delle vittime non è stato precisato, ma i dati sottratti sono quelli anagrafici e tecnici relativi alle sim. Lo scorso 28 dicembre l'illecito è e avvenuto, prova ne sono gli accessi illegali che hanno comportato la fuga di alcune informazioni anagrafiche solo di una parte degli utenti e dati tecnici delle SIM ad essi intestate. Sembra che siano stati sottratti illegalmente alcuni dati di parte della base clienti con riferimento ai soli dati anagrafici (nome, cognome, numero di telefono, codice fiscale, email, data e luogo di nascita, nazionalità e indirizzo) e tecnici della SIM. NON sono stati in alcun modo sottratti dati relativi al traffico (telefonate, SMS, attività web, etc.) né dati bancari o relativi a qualsiasi sistema di pagamento dei propri clienti.

"Ho mobile", cosa fare se si è stati vittime del furto?

[Torna su]

"Ho mobile" aveva annunciato di aver dato il via alle indagini avvalendosi del supporto delle Autorità investigative competenti. L'operatore sta provvedendo a contattare esclusivamente gli utenti coinvolti dalla fuga di informazioni. A tal proposito, una nota stampa chiarisce che chiunque potrà richiedere la sostituzione gratuita della SIM presso i punti vendita ho. Mobile autorizzati. Sono stati inoltre già attivati ulteriori e nuovi livelli di sicurezza per mettere la clientela al riparo da potenziali minacce. Ulteriori azioni a protezione dei dati sottratti sono in corso di implementazione e verranno comunicate ai clienti.

"Ho mobile", le faq

[Torna su]

L'operatore infine ha inserito un piccola serie di faq, ossia le domande più frequenti. In particolare in relazione alla procedura di sostituzione della sim sarà necessario recarsi presso uno dei rivenditori autorizzati e richiedere il cambio della sim gratuitamente portando con te la SIM attuale e un documento di identità valido. La procedura non potrà essere fatta per via telematica poiché il processo di sostituzione sim richiede riconoscimento fisico del cliente.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: