Sei in: Home » Articoli

Anno giudiziario

Condividi
Seguici

Cos'è l'anno giudiziario e come si svolge la sua inaugurazione, che non ha importanza solo formale ma è l'occasione per fare il punto sulla giustizia
momento di inaugurazione anno giudiziario 2019

di Valeria Zeppilli - L'attività giudiziaria, in Italia, si svolge durante il cosiddetto anno giudiziario, che è il periodo di tempo lungo il quale si articola il calendario giudiziario e che coincide con l'anno solare.

L'inaugurazione dell'anno giudiziario

L'apertura dell'anno giudiziario è celebrata con una cerimonia di inaugurazione che non ha solo una veste formale, ma che assume una particolare importanza perché rappresenta il momento nel quale si tirano le somme dello stato in cui si trova la giustizia, sia a livello generale che a livello territoriale.

Anno giudiziario: le diverse celebrazioni

Infatti, l'inizio dell'anno giudiziario è celebrato dapprima in Corte di cassazione e, il giorno successivo, nelle diverse Corti d'appello di tutti i distretti giudiziari italiani.

In Corte di cassazione è previsto anche l'intervento del Presidente della Repubblica.

L'anno giudiziario viene celebrato con un'apposita inaugurazione anche dai giudici speciali e, quindi, dalla magistratura amministrativa, da quella contabile e da quella militare.

Come si svolge l'inaugurazione dell'anno giudiziario

Nel dettaglio, l'inaugurazione dell'anno giudiziario è preceduta da una relazione del Ministro della giustizia, che illustra al Parlamento l'andamento che ha avuto il sistema giustizia durante l'anno appena concluso e gli interventi che intende attuare a livello organizzativo e per il funzionamento dei servizi giudiziari.

Solo dopo, sono previste le riunioni pubbliche e solenni della Corte di cassazione, prima, e delle Corti d'appello, poi, durante le quali si svolgono le relazioni generali, rispettivamente, del Primo presidente della Cassazione e dei Presidenti di Corte d'appello.

Successivamente, e facoltativamente, intervengono i Procuratori generali e i rappresentanti dell'Avvocatura dello Stato.

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(07/01/2020 - Valeria Zeppilli) Foto: giustizia.it
In evidenza oggi:
» Taser a tutte le forze dell'ordine
» Stop chiamate call center anche sui cellulari

Newsletter f t in Rss