Sei in: Home » Articoli

Cookie: Corte Ue, serve consenso attivo

Condividi
Seguici

Per la Corte di giustizia europea non basta una casella di spunta preselezionata per installare i cookie ma serve un consenso specifico dell'utente
cookie su computer

di Redazione - Non è sufficiente una casella di spunta preselezionata per installare i cookie ma serve un "consenso attivo". Lo ha stabilito la Corte di giustizia europea.

Cosa sono i cookie

I cookie, si ricorda, sono piccoli file di testo che servono a migliorare l'esperienza di navigazione sul web ma che, per farlo, raccolgono informazioni e dati, spesso di natura sensibile, degli utenti.

- Cookie: gli obblighi per i siti internet

- Cookie: la guida legale

Cookie, serve consenso attivo

I giudici di Lussemburgo, interpellati dalla Corte Federale di Giustizia della Germania in relazione ad una causa che vede la federazione tedesca delle organizzazioni di tutela dei consumatori contro una società di giochi a premi, hanno affermato che per consentire l'installazione dei cookie serve un consenso 'attivo' dell'utente.

Non basta cioè "una casella di spunta preselezionata che l'utente deve deselezionare al fine di negare il proprio consenso", lo stesso infatti deve essere "specifico".

Non solo. il fornitore di servizi secondo la Corte Ue deve informare l'utente sia sul periodo di attività dei cookie che sulla possibilità o meno per i soggetti terzi di avervi accesso.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter


(01/10/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: niente iscrizione alla Cassa se si supera il reddito per un anno
» Cognome materno ai figli: oltre 54mila firme per la petizione

Newsletter f t in Rss