Sei in: Home » Articoli

Addio banconota 500 euro, che fare con quelle circolanti

Condividi
Seguici

Dal 27 gennaio prossimo le banche dell'area Euro cesseranno di immettere in circolazione i biglietti da 500. Le banconote circolanti continueranno ad avere corso legale
euro soldi manovra

di Redazione - Addio per sempre alla banconota da 500 euro. Dal 27 gennaio 2019, infatti, 17 delle 19 banche centrali nazionali dei rispettivi paesi dell'area dell'euro cesseranno di immettere in circolazione i biglietti da 500 euro. Lo rende noto la Bce con un comunicato pubblicato sul proprio sito.

Ai fini di una "transizione ordinata e per ragioni logistiche, spiega la Bce, la banca centrale tedesca Bundesbank e quella austriaca la Oesterreichische Nationalbank continueranno a emettere questo taglio fino al 26 aprile 2019 compreso".

In ogni caso, le banconote da 500 euro circolanti continueranno ad avere corso legale e potranno quindi essere utilizzate come mezzo di pagamento e riserva di valore, ossia per le spese e il risparmio. Analogamente, le banche, i cambiavalute e gli altri operatori commerciali possono continuare a reimmettere in circolazione i biglietti da 500 euro.

Come tutte le banconote in euro, il biglietto da 500 euro "preserverà sempre il suo valore e potrà essere cambiato in qualsiasi momento presso le banche centrali nazionali dei paesi dell'area dell'euro".


(06/01/2019 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Il risarcimento del danno da diffamazione
» Concorsone per 4.900 posti nella PA: firmato il decreto
» Avvocati matrimonialisti: riforma assegno divorzio "rivoluzione copernicana"
» Appalto: le cause di estinzione

Newsletter f t in Rss