Sei in: Home » Articoli

Erasmus giovani imprenditori, anche extra UE

Cos'è l'Erasmus per i giovani imprenditori, chi riguarda e le novità recenti introdotte dalla Commissione europea
giovane uomo con valigia con simbolo Europa sta emigrando per lavoro

di Gabriella Lax - Un progetto pilota che porti fuori dall'Europa l'Erasmus per Giovani Imprenditori (Eye). Artefice di questo risultato la Commissione europea. A renderlo noto ci pensa la Cia (Confederazione italiana agricoltori) organizzazione agricola italiana accreditata dall'Unione europea autorizzata a fare rete insieme ai giovani imprenditori interessati.

Per essere ospitati negli Usa, Israele o Asia, basta essere in possesso di un'idea da sviluppare grazie ad un business plan, essere nuovi imprenditori o possedere una partita Iva da meno di tre anni.

Erasmus giovani imprenditori: cos'è

"Erasmus per giovani imprenditori" è un programma di scambio transfrontaliero che offre ai nuovi imprenditori (o aspiranti tali) la possibilità di imparare i segreti della professione da imprenditori già affermati che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese che fa parte del programma. Si tratta di un fruttuoso scambio di esperienze, coltivato in un periodo di lavoro presso la sede dell'imprenditore già affermato che aiuta il nuovo soggetto ad acquisire le competenze necessarie a gestire una piccola impresa. L'imprenditore ospitante ha l'occasione di considerare la propria attività sotto nuovi punti di vista, collaborare con partner stranieri e informarsi circa nuovi mercati.

Erasmus giovani imprenditori: chi può partecipare

Potranno partecipare nuovi imprenditori: giovani seriamente intenzionati a costituire una propria impresa o che abbiano avviato una propria attività negli ultimi tre anni.

I requisiti saranno: risiedere in uno dei Paesi che partecipano al programma, avere un progetto d'impresa, collaborazione e impegno con un altro imprenditore partecipante, mettendogli a disposizione abilità e competenze, essere in condizione di aggiungere i fondi necessari a completare il finanziamento e coprire i costi del soggiorno all'estero. Oppure essere imprenditori già affermati: titolari o responsabili della gestione di una piccola o media impresa (PMI) in un altro paese partecipante.


(17/03/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Quali sono i beni che non si possono pignorare?
» Le misure cautelari
» Gdpr: al via la procedura online


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss