Sei in: Home » Articoli

Come ricavare la data di nascita dal codice fiscale

Analizzando la composizione del codice fiscale possibile risalire ad alcuni dati come la data e il luogo di nascita. E' anche possibile capire se il soggetto maschio o femmina
Due ragazzi al pc

di Giovanna Molteni - Se desideri solo effettuare il calcolo e ricavare subito la data di nascita da un codice fiscale, puoi fare riferimento a questa risorsa di calcolo online: calcolo inverso del codice fiscale

Se invece vuoi capire come funziona il codice fiscale leggi questa breve guida.

Codice fiscale, cos'

Introdotto con il D.P.R. numero 605 del 29 settembre 1973 nel quadro dell'istituzione dell'anagrafe tributaria, il codice fiscale si risolve in un codice composto da lettere e numeri. Tale codice, attribuito ad ogni cittadino sin dalla nascita, viene composto secondo i criteri anagrafici propri di ciascuna persona fisica e serve per l'identificazione univoca del cittadino che vive in Italia da parte della Pubblica Amministrazione e per registrare e controllare dati rilevanti per il fisco.

Leggi anche: Il codice fiscale guida e tool di calcolo

La composizione del codice fiscale e la sua utilit nella vita quotidiana

Il codice fiscale consiste in una stringa alfanumerica composta da 16 caratteri. I primi sei caratteri alfabetici sono ottenuti dal cognome e dal nome della persona fisica. Segue la data di nascita, il comune di nascita e un carattere finale di controllo che si determina in automatico attraverso un apposito algoritmo a partire dai primi 15 caratteri. Il codice fiscale necessario per l'apertura di un conto corrente e compare sulla dichiarazione dei redditi e su numerosi atti che connotano la vita di un soggetto, a partire dagli atti di accertamento fino ai rimborsi delle imposte e agli atti di compravendita di beni immobili e mobili.

Come si ricava la data di nascita dal codice fiscale?

Nel codice fiscale, la data di nascita si ricava dai caratteri compresi tra la settima e l'undicesima posizione. Pi precisamente, il settimo e l'ottavo carattere indicano le ultime due cifre dell'anno di nascita. Ad esempio, 83 indica l'anno 1983. Il nono carattere costituito da una lettera che indica il mese di nascita. Secondo la tabella di conversione dell'Agenzia delle Entrate, le lettere A, B, C, D, E, H designano rispettivamente i mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio e giugno. Invece, le lettere L, M, P, R, S, T identificano i mesi di luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre. Il decimo e l'undicesimo carattere indicano il giorno di nascita. Se il contribuente di sesso maschile, il giorno di nascita figura invariato con i numeri da uno a trentuno e con i giorni del mese dall'uno al nove preceduti dalla cifra zero. Per i soggetti femminili, invece, il giorno di nascita figura con i numeri da quarantuno a settantuno in quanto il giorno di nascita viene incrementato di quaranta unit.

Vedi anche:

Vedi anche:
- il calcolo del codice fiscale(strumento di calcolo online)
- gliarticoli sul codice fiscale(raccolta di approfondimenti)
(09/01/2018 - Giovanna Molteni) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Hoverboard: multe fino a 99 euro per chi circola su strada e marciapiedi
» Bollette telefono a 30 giorni, arriva la modifica delle condizioni contrattuali
» Multe e atti giudiziari: addio alla comunicazione di avvenuta notifica (CAN)
» Cassazione e obbligo iscrizione gestione separata Inps: quali conseguenze per gli avvocati?
» Il decreto ingiuntivo europeo


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss