Sei in: Home » Articoli

La tecnologia nel futuro dell'istruzione

Un futuro roseo e vantaggioso ma solo se si acquisiscono risorse e si compiono i passi necessari
ragazzo che tende un ebook per prestarlo

di Redazione - Il futuro tecnologico sta offrendo l'accesso a nuovi metodi di apprendimento e di collaborazione, sia a livello locale, sia a livello globale; l'insegnamento e l'istruzione sono divenute social: le scuole del futuro si vedranno protagoniste dell'avvento tecnologico e istruttivo; non esisteranno più solo banchi di scuola ricolme di libri, bensì eBook virtuali, lezioni on-line, appunti in download e classi interattive e globalizzate.

Tecnologia a scuola: un vantaggio o un ostacolo?

La tecnologia, però, potrebbe essere un ostacolo per l'insegnamento e per l'apprendimento; questo, perchè i servizi messi a disposizione delle nuove scuole del futuro, potrebbero apparire troppo ingegnosi e fuori mano per la vecchia, ma tradizionale, didattica. In particolare, la scuola, non avrà bisogno di software all'avanguardia, server capienti e memorie di files locali, bensì di una buona preparazione in ambito informatico tecnologico, oltre ad una connessione internet a banda larga e veloce; l'infrastruttura del web è fondamentale per la crescita del futuro della tecnologia in materia d'istruzione.

Tecnologia scolastica: i necessari passi da compiere

Un altro importantissimo passo da compiere per direzionarsi verso la tecnologia scolastica, sarà quello d'impegnare le proprie finanze e la propria cultura, in sistemi conosciuti con il nome di Cloud Computing, o "nuvole informatiche": questo archivio innovativo, non solo, sarà il dispositivo del futuro scolastico, ma potrà anche incoraggiare l'apprendimento indipendente. Questo significa che, il ruolo del docente cambierà, in maniera quasi radicale: gli insegnanti potranno mettere a disposizione il loro sapere e le risorse scolastiche, per gli studenti, su piattaforme on-line, gli alunni per contro, potranno prendere possesso individuale del loro saper imparare e di un apprendimento sempre più esclusivo: questo, diverrà un approccio istruttivo molto più coinvolgente.

I cloud a scuola

Ad oggi, si contano già una moltitudine di scuole che hanno abbracciato questo tipo di approccio tecnologico: video-lezioni, documenti, esercizi interattivi, podcast audiosonore, immagini, slide e fotografie istruttive, sono solo alcune risorse messe a disposizione sulle prime "nuvole informatiche" in uso; accessibili tramite l'ausilio di un computer, di uno smartphone o di un tablet con una buona connessione, queste risorse divengono le nuove potenzialità dell'istruzione tecnologica.

Risorse in tempi utili

Quello che, comunque, ci preme sottolineare, riguarda l'acquisizione preliminare di queste risorse in tempo utile: in questo modo, la preparazione e la formazione di docenti, dipendenti scolastici utili al sapere e gli alunni, in particolare, saranno pronti ad un passo così importante verso la tecnologia nel futuro dell'istruzione, senza rischi alcuni, o almeno piccole falle iniziale, di fallimento dell'impresa moderna.

(02/08/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Biotestamento: è legge
» Addio animali nei circhi: entro un anno le norme
» A che età si può andare in pensione: guida con tabelle semplificative
» Spese straordinarie per i figli: il vademecum
» Pignoramento del Tfr: cos'è e limiti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF