Sei in: Home » Articoli

Come e dove trovare una sentenza gratis su internet

Ecco i siti internet dove poter reperire gratis sentenze e provvedimenti delle autorità giudiziarie
martello con parola legge e penna sullo sfondo
di Lucia Izzo - Sentenze e provvedimenti giurisprudenziali possono essere utili non solo per professionisti e avvocati, ma anche per privati cittadini che vogliono documentarsi su decisioni che le diverse autorità in campo potrebbero aver preso in casi analoghi a quelli che li riguardano.

Nel corso del tempo, accedere ai provvedimenti su internet è diventato sempre più semplice. E non stiamo parlando dei motori di ricerca che si rivelano pur sempre degli ottimi alleati, ma di siti istituzionali che hanno messo a disposizione di tutti una enorme mole di provvedimenti.

Vediamo tutte le risorse online dove è possibile trovare sentenze gratuite anche per esteso:

I provvedimenti della Suprema Corte sono facilmente accessibili e consultabili gratuitamente dal sito internet Italgiure.
Il portale è aggiornato costantemente e consente di ricercare i provvedimenti sia tramite il numero sia utilizzando parole chiave o un riferimento normativo.
L'archivio delle sentenze comprende sia quello delle sezioni civili e penali che quello riguardante le pronunce delle Sezioni Unite.

Il menù laterale consente di filtrare le decisioni sia per quanto riguarda la materia (civile/penale) che per quanto riguarda il tipo di provvedimento (sentenza/ordinanza/decreto) e di ricercare anche in base alla sezione e all'anno della decisione (a partire dal 2011).

Sentenze Corte Costituzionale

Le pronunce della Consulta sono disponibili dal 1956 ad oggi, tramite il sito istituzionale della Corte: cortecostituzionale.it. In particolare nella sezione "Giurisprudenza" oltre alla ricerca delle pronunce della Corte Costituzionale, è disponibile anche quella sulle massime e sulle note a sentenza.
Tramite l'archivio delle massime delle decisioni è possibile ricercare dal 1956 fino all'ultima massima pubblicata indicando l'anno e il numero della pronuncia; è possibile indicare altresì la forma della pronuncia, il Presidente e il Relatore della decisione, nonché attivare una ricerca testuale inserendo nell'apposito campo una o più stringhe di testo.
Il sito del giudice delle leggi offre inoltre la possibilità di effettuare ricerche veloci (giurcost.org/decisioni/index.html) distinte per due tipologie:
- cronologica (in base a numero e anno della decisione per chi già ne conosce gli estremi)
- e testuale (basata cioè su parole chiave e diretta a coloro che ricercano tutte le pronunce su un determinato argomento, giudice, parte, ecc.).
Attraverso la pagina Schedapronuncia, invece, è possibile effettuare una ricerca avanzata sulle sentenze, con la possibilità di visualizzarle in toto suddivise per "fatto, diritto e dispositivo".

Sentenze TAR e Consiglio di Stato

Per le sentenze delle autorità amministrative, è disponibile il sito della Giustizia Amministrativa.

I testi integrali possono essere rintracciati nell'apposita sezione "Motore di Ricerca" con possibilità di selezionare l'autorità di riferimento (Consiglio di Stato e Tar), anche regionale, l'anno e il tipo di provvedimento.

Sullo stesso sito, inoltre, è possibile ricercare i pareri emanati dal Consiglio di Stato nell'ambito della sua attività consultiva.

Sentenze e provvedimenti Unione Europea

Sul portale comunitario EUR-Lex, sarà possibile non solo visionare i documenti di legislazione europea, ma anche i provvedimenti della Corte di Giustizia della Comunità Europea e del Tribunale di primo grado.
Le sentenze emesse dalla Cgue possono anche essere reperite sul sito istituzionale Curia Europa.

Sentenze altre autorità

Sul portale della Corte dei Conti, è consentita la consultazione dei provvedimenti resi, mentre sul sito codicedeontologico-cnf.it vengono pubblicati i provvedimenti resi in materia dal Consiglio Nazionale Forense.

E per la normativa?

Per consultare gratuitamente le varie serie della Gazzetta Ufficiale, pubblicate negli ultimi sessanta giorni è possibile usufruire del sito istituzionale, costantemente aggiornato a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Per velocizzare la ricerca suggeriamo di accedere dalla pagina dell'archivio completo suddiviso per data: gazzettaufficiale.it/archivioCompleto.

Infine, appare indispensabile Normattiva, il portale della legge vigente: la banca dati pubblica è gratuita e aggiornata costantemente.
Il sito mette a disposizione un comodo motore di ricerca per estremi. Andrebbe migliorato invece il motore di ricerca per parole chiave che dovrebbe restituire i risultati con più criteri di ordinamento, a partire dalla "pertinenza".
(15/06/2018 - Lucia Izzo) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Decreto dignità in vigore da oggi
» Quando andremo in pensione con la riforma?
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Decreto dignità in vigore da oggi

Newsletter f g+ t in Rss