Sei in: Home » Articoli

I finanziamenti per le startup innovative

Condividi
Seguici

I bandi europei, nazionali e regionali che favoriscono la nascita di tali imprese
soldi euro crisi

di Valeria Zeppilli - Le startup innovative sono delle particolari tipologie di impresa che il nostro ordinamento incentiva e tutela, regolamentandole in maniera peculiare e vantaggiosa rispetto alle altre società (leggi: "Startup innovative: come si costituiscono e quali sono i vantaggi").

La loro disciplina è caratterizzata, in particolare, per i particolari finanziamenti che ad esse sono destinati e che provengono dall'Unione Europea, dallo Stato o dalle Regioni.

Forte, infatti, è la tendenza a favorire l'imprenditorialità per il tramite delle start up innovative.

Finanziamenti UE

I finanziamenti provenienti dall'Unione Europea trovano la loro principale fonte nello SME Instrument, ovverosia in uno strumento espressamente riservato alle piccole e medie imprese con il fine di sostenere le attività di ricerca e di innovazione e le diverse fasi del ciclo di innovazione.

A tale strumento si affianca il COSME - Programma per la competitività delle imprese e delle PMI, che facilita per le piccole e medie imprese (PMI) l'accesso a garanzie, prestiti e capitale azionario, e l'Erasmus per Giovani Imprenditori.

Finanziamenti nazionali e regionali

I finanziamenti nazionali, invece, provengono principalmente dal fondo Smart&Start, un incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico gestito da Invitalia, e dai contributi per le reti di imprese innovative.

Le principali fonti di finanziamento delle start up innovative, tuttavia, provengono dai numerosi bandi offerti dalle singole Regioni che hanno predisposto degli appositi fondi.

Ad esempio, nella Regione Marche c'è il fondo FSC - Fondo Sviluppo e Coesione, in Lombardia ci sono Frim start-up e Re-start e in Campania c'è il Fondo "microcredito piccoli comuni campani - FSE".

Portale nazionale per i finanziamenti alle start-up

Le fonti dalle quali attingere finanziamenti per le start-up innovative sono insomma assai numerose.

Ma da qualche tempo ormai reperirle non è così complicato: da quasi un anno è infatti attivo un portale nel quale sono raccolti tutti i bandi di finanziamento, regionali, nazionali o europei, selezionati per regione.

Il portale nazionale per i finanziamenti alle start-up è stato creato da Italia Start-Up e la società di consulenza Warrant group per favorire l'avvio di nuove imprese.

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(14/05/2016 - Valeria Zeppilli)
In evidenza oggi:
» Cassazione: reato non portare il cane malato dal veterinario
» Cassazione: niente mantenimento se la ex è giovane e il matrimonio dura poco
» Fisco: cambia il calendario per la dichiarazione dei redditi
» Sanatoria per la tassa rifiuti non pagata
» Cassazione: nulla la notifica dell'atto al familiare non convivente

Newsletter f t in Rss