Sei in: Home » Articoli

Valida la comunicazione telefonica da parte del cancelliere della data d'udienza

Nel caso in cui l'avvocato abbia ricevuto una comunicazione telefonica da parte del cancelliere che indica una data di udienza diversa da quella precedentemente comunicata a mezzo tgelegramma, pur dovendosi escludere che vi sia un onere di attivarsi per chiarire la ragione della difformità, si deve ritenere che non sussistono motivi di nullità assoluta. Nel caso esaminato dalla Corte (Sentenza n.27088/2010 Sesta Sezione Penale) c'era stato un errore nel telegramma ma l'avvocato era stato avvisato successivamente per via telefonica. La Corte nel respingere l'eccezione di nullità ha rilevato che la data erronea presente sul telegramma era antecedente alla data effettiva d'udienza e il difensore non aveva fornito alcuna prova di essersi inutilmente presentato in udienza il giorno erroneo indicato nel telegramma.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/07/2010 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Cassazione: il giudice non può mortificare gli avvocati con compensi irrisori
» Il figlio che non aiuta i genitori commette reato
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Multe e bolli: come si rottamano e cosa si risparmia
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF