Sei in: Home » Articoli

Cassazione: le lettere erotiche? Vietato scriverle. Spediva missive a 'sfondo sessuale' ad una dottoressa, condannato

Roma - (Adnkronos) - Le lettere erotiche? Meglio non scriverle se non si vuole rischiare una pesante condanna penale. Parola di Cassazione che ha respinto il ricorso di Lucio G., un 48enne palermitano, condannato per il reato di ingiurie per aver spedito ad una dottoressa diverse lettere anonime contenenti ''espressioni volgari a sfondo sessuale''. Inchiodato dalle lettere dal contenuto erotico, conservate in casa, e pronte per essere spedite alla destinataria, Lucio G. veniva condannato a due mesi di reclusione per il reato di ingiurie prima dal Tribunale di Marsala, poi, nel marzo del 2002, dalla corte d'appello di Palermo.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(14/03/2003 - Adnkronos)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF