Sei in: Home » Articoli

Cassazione: le lettere erotiche? Vietato scriverle. Spediva missive a 'sfondo sessuale' ad una dottoressa, condannato

Roma - (Adnkronos) - Le lettere erotiche? Meglio non scriverle se non si vuole rischiare una pesante condanna penale. Parola di Cassazione che ha respinto il ricorso di Lucio G., un 48enne palermitano, condannato per il reato di ingiurie per aver spedito ad una dottoressa diverse lettere anonime contenenti ''espressioni volgari a sfondo sessuale''. Inchiodato dalle lettere dal contenuto erotico, conservate in casa, e pronte per essere spedite alla destinataria, Lucio G. veniva condannato a due mesi di reclusione per il reato di ingiurie prima dal Tribunale di Marsala, poi, nel marzo del 2002, dalla corte d'appello di Palermo.
(14/03/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo