Sei in: Home » Articoli

Codacons: in preparazione un ricorso contro il poker on-line

In un conunicato stampa il Codacons ha reso noto che, al fine di far fronte al pericolo delle dipendenze da gioco d'azzardo, presenterà un ricorso al Tar del Lazio contro il poker on line reso legale a seguito del via libera dei Monopoli di Stato. Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, dichiara in proposito: "Siamo assolutamente contrari alla legalizzazione del poker on-line e per dei motivi assai semplici. Chiunque, in qualsiasi momento e in qualunque posto si trovi, attraverso internet può partecipare ai tornei sul web. Tornei che è si vero prevedono un tetto massimo di 100 euro alle puntate, ma illimitato appare il numero di tornei a cui un giocatore può partecipare, e le somme che lo stesso può complessivamente perdere.
Tutto ciò alimenta in modo palese il rischio di assuefazione, con conseguenze tragiche per i bilanci delle famiglie". Rienzi richiama l'attenzione anche sul fatto che la dipendenza dal gioco ha rovinato migliaglia di famiglie e condotto molti al suicidio. Ciò che si chiederà nel ricorso al Tar, spiega Rienzi, è la sospensione delle autorizzazioni concesse per il poker on line dai Monopoli di Stato.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/09/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF