Sei in: Home » Articoli

Canone di locazione: richiesta di aumento o di aggiornamento

La Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 7546/02, ha stabilito che, in materia di locazione, le richieste di aumento o di aggiornamento del canone possono essere avanzate dal locatore con lettera raccomandata o con qualsiasi altro atto equipollente, ?purché sia rispettata la forma scritta e sia chiaramente manifestata la volontà del locatore di richiederli?.
(13/08/2002 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Gli elementi del reato
» Avvocati matrimonialisti: l'alienazione parentale deve diventare reato
» Avvocato madre: arriva il legittimo impedimento per legge
» Divorzio: scacco matto all'assegno per la ex
» Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione
In evidenza oggi
Processo tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagareProcesso tributario: sentenza sospesa se il debitore non può pagare
Condominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocatoCondominio: per la revoca dell'amministratore non serve l'avvocato
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF

La riforma del processo penale è legge
Le novità e il testo