Sei in: Home » Articoli

Giudice di Pace di Caserta: irrilevanza probatoria di preventivi, fatture e perizie di parte

giudice sentenza
Dott. Agostino Saviano - savago1975a@libero.it
Con sentenza n. 3265/2913, il Giudice di Pace di Caserta, ha affermato, in ordine al quantum debeautur relativo alla richiesta di risarcimento danni causati ad un'autovettura a seguito di cattiva manutenzione delle strade, l'assoluta irrilevanza probatoria delle fatture  e delle perizie di parte che non costituiscono mezzi di prova e non esonerano la parte dall'onere probatorio cui invece essa è tenuta (Cass. n. 9441/1987), rappresentando tale documentazione "semplice allegazione difensiva a contenuto tecnico, priva di autonomo valore probatorio, rispetto al quale il Giudice non è tenuto a motivare il proprio dissenso" si ritiene doversi procedere ad una valutazione equitativa, ai sensi dell'art. 1226 c.c.

Nel caso di specie, tenuto conto del tipo di veicolo danneggiato, dell'epoca della sua immatricolazione, del presumibile costo delle riparazioni riferite alle avarie concretamente prodottesi, del plusvalore, in relazione allo stato d'uso del veicolo, tra i ricambi nuovi originali e quelli danneggiati inevitabilemente usurati, si ritiene, anche in base ad elementi desunti da nozione di comune esperienza, si liquidava complessivamente la somma di € 600,00, all'attualità al netto dell'I.V.A.

Inoltre, la sentenza di cui sopra aggiungeva che l'I.V.A. deve essere riconosciuta come parte integrante del danno solo nel caso di avvenuto esborso dell'importo attraverso l'esibizione di fattura in originale e non come ipotetica previsione di spesa.       
Dott. Agostino Saviano - savago1975a@libero.it
(16/07/2014 - Dott.Agostino Saviano)
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF