Sei in: Home » Articoli

OMICIDIO STRADALE presto legge - L'Avv. Consiglia FABBROCINI di Nola scrive a Studio Cataldi

autovelox
L'Avv. CONSIGLIA FABBROCINI del Foro di Nola interviene in POSTA e RISPOSTA n°116 sull'argomento - OMICIDIO STRADALE che Studio Cataldi trattò con la news del 20 ago '11: "da cittadina non posso che condividere pienamente ed apprezzare l'iniziativa che, ritengo, verrà portata a termine in tempi brevi. Da avvocato penalista, pur non potendo conoscere la norma penale emananda, condivido la necessità di inserire nell'ordinamento giuridico una figura nuova di reato, distinta dall'omicidio colposo e da quello doloso. Ciò, anche perchè, troppo spesso, così come nel caso dell'albanese, l'azione illecita assume le caratteristiche più del dolo eventuale che della colpa cosciente, con evidente difficoltà di sussumere l'ipotesi concreta in quella - e proprio in quella - astrattamente prevista dal Legislatore.
scelta positiva." - Ringrazio l'Egregia Collega per il qualificato contributo. PEPPE DELLA VERSANA ci mando il seguente post: "era ora che venisse colmata questa grave carenza legislativa.Un paese civile e garantista come il nostro non poteva permettersi una simile mancanza di rispetto per le vittime della strada." A proposito del fatto scatenante, vale a dire l'imprenditore albanese protagonista dell'incredibile condotta stradale estiva, una lettrice, GIANNA MOLINARI, pone l'accento su un aspetto che mi frullava invero in testa anche a me, pur fautore da sempre dell'introduzione della fattispecie dell'omicidio stradale: "Quello che mi chiedo io è: COME HA POTUTO PERCORRERE TRENTA KM ??? DOV'ERANO I CARABINIERI, LA POLIZIA? possibile che nessuno lo abbia segnalato? non e' che magari prima di preoccuparci di introdurre un nuovo reato bisognerebbe fare tutto il possibile perche' non debba ESISTERE la necessità di introdurlo? mettiamo dei controlli più efficaci sulle strada, pattugliamenti più MASSICCI controlli alle entrate....insomma, possibile che non si possa PREVENIRE INVECE DI CURARE?" Aggiunge DEIUMBERTO :"Ritengo giustissima la istituzione del reato di omicidio stradale, e accompagnerei questa norma con la privazione a vita della patente per chi causa questi disastri." - Form sempre a completa disposizione per considerazioni e commenti.
(13/09/2011 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Trasferimento ex legge 104: l'istanza di cambio incarico non può essere trascurata dall'amministrazione
» Caregiver: in arrivo fino a 1.900 euro per chi assiste un familiare disabile
» Assicurazione avvocati: al via il countdown per l'obbligo di polizza
» Codice della strada: al via le multe europee
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
In evidenza oggi
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Avvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un erroreAvvocato: niente responsabilità per il solo fatto di aver commesso un errore
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF