Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter 28/4 maggio 2003) ha chiarito che è legittimo l’uso del fax nelle comunicazioni tra Pubbliche Amministrazioni. L’Autorità garante precisa però che in ogni caso “i dipendenti incaricati dalle amministrazioni all’invio e alla ricezione delle comunicazioni tramite fax (indipendentemente dal grado e dalla funzione ricoperta) devono sempre rispettare gli obblighi di riservatezza e le misure di sicurezza che la legge sulla privacy pone a protezione dei dati personali trattati” e che, naturalmente, “i dati comunicati non devono essere eccedenti rispetto agli scopi per i quali vengono richiesti”. L’Autorità Garante ha così rigettato il ricorso di una dipendente che contestava le modalità con le quali il datore di lavoro pubblico aveva effettuato alcuni accertamenti nei suoi confronti.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: