Sei in: Home » Articoli

Cassazione: licenza di sparare per bloccare rapinatori

Licenza di sparare per bloccare i rapinatori. Lo ha stabilito la Cassazione (sentenza 20031) annullando la condanna per omicidio colposo ad un maresciallo dei carabinieri di Riccione, Marco Fusi, che nel '98 sparo' contro tre rapinatori, autori di una rapina da venti milioni alla Rolo Banca, in fuga uccidendone uno sul colpo. Per la Cassazione e' 'legittimo' il comportamento di un carabiniere che, per bloccare i rapinatori, usa la pistola d'ordinanza. Un uso legittimo delle armi e' previsto dall'articolo 2 n. 2 della Convenzione europea sui diritti dell'uomo.
(11/05/2003 - Roberto Cataldi)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF