La Commissione di Garanzia, al fine di attuare la legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, ha predisposto in vista delle imminenti ferie estive, un quadro riepilogativo delle franchigie, ovvero quei periodi nei quali la normativa esclude il ricorso allo sciopero, garantendo così il regolare svolgimento dei servizi pubblici essenziali nei vari settori regolamentati dalla legge 146/90 e succ. mod.
La legge 146/90, infatti, rimette alle proposte della Commissione, ai codici di autoregolamentazione sindacale, e ad accordi tra le parti sociali (sottoposti alla valutazione della Commissione di garanzia), l'individuazione delle prestazioni indispensabili che devono essere assicurate in caso di sciopero, allo scopo di indicare i minimi di servizio da garantire in caso di sciopero. Pertanto, con la previsione delle franchigie, il ricorso allo sciopero viene escluso del tutto e ciò al fine di garantire il regolare svolgimento dei servizi pubblici essenziali.
Condividi
Feedback

(27/07/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!