Sei in: Home » Articoli

Diritto d’autore: circolazione dei diritti di utilizzazione e dei connessi diritti di carattere patrimoniale

A norma dell’art. 107 L. 633/41 i diritti di utilizzazione spettanti agli autori delle opere di ingegno e i connessi diritti di carattere patrimoniale possono essere acquistati o trasmessi in tutti i modi e forme previsti dalla legge. Sul punto, la Sezione Prima della Corte di Cassazione, con sentenza n. 5461/02, ha precisato che alla stregua di tale norma, la circolazione delle facoltà derivanti dal diritto d’autore si realizza in base a negozi tipici o atipici che soggiacciono alle regole ordinarie dei contratti. Di conseguenza, prosegue la Suprema Corte, non è ammissibile “perseguire la causa tipica della liberalità, consistente nel diretto arricchimento dell'oblato senza alcun corrispettivo, con un negozio sottratto agli obblighi di forma della donazione”.
(27/05/2002 - Roberto Cataldi)

In evidenza oggi:
» Reversibilità alla moglie anche senza mantenimento
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Lo statuto dei lavoratori
» Riforma processo civile e penale: verso l'epilogo
» Mancata mediazione: i giudici non sanzionano e lo Stato perde milioni di euro
Newsletter f t in Rss