Sei in: Home » Articoli

Federconsumatori: fallimento Wind Jet, come possono tutelarsi i passeggeri

aereo aereo volo
“Si conferma l'ennesima estate nera per il turismo: non solo per il crollo delle presenze a seguito della recessione, ma ancora una volta per l'ennesima beffa di fine estate dopo il fallimento degli ultimi anni di compagnie aeree fragili ed improvvisate come le più note: Sky Europe, Livingstone, My Air, Spain Air”, è quanto dichiarato da Federconsumatori in merito alla recente disfatta della compagnia Wind Jet, costretta nei giorni scorsi a cancellare quattro voli e a lasciare a piedi i propri passeggeri a motivo di gravi difficoltà economiche. L'associazione ha ricordato che da anni, insieme ad altre associazioni, chiede al Governo di costituire un fondo di garanzie per fornire il rientro ai passeggeri e far fronte alla riprotezione in caso di sospensione del servizio da parte della compagnia, ma nulla sarebbe accaduto. Federconsumatori si è detta inoltre non soddisfatta del ruolo svolto dall'ENAC per una presunta troppa superficialità in merito alla vicenda, e ha chiesto di garantire la riprotezione per rimediare alla situazione.

“Per quei turisti appiedati a Fiumicino, Catania e Palermo, o che lo saranno a breve a seguito della sospensione della licenza di volare da parte dell'ENAC, consigliamo di inviare una raccomandata a/r alla compagnia aerea, chiedendo il rimborso del biglietto aereo non utilizzato e delle spese sostenute durante l'attesa in aeroporto, oltre alla corresponsione della compensazione pecuniaria per la mancata partenza come previsto dal Regolamento Comunitario n. 261/2004” ha inoltre consigliato Federconsumatori alle vittime del disagio.

Per informazioni l'associazione ha ricordato la disposizione dello Sportello SOS Turista, aperto anche in agosto dal lunedì al sabato dalle 9,00 alle 13,00 al numero 059/2033430 o tramite e-mail all'indirizzo info@sosvacanze.it

(14/08/2012 - Andrea Proietti)
In evidenza oggi:
» Avvocati: cosa non va detto al collega per non rischiare una sanzione
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss