Certificato verde anche per andare a messa. Bassetti (presidente Cei): «Noi abbiamo una trattativa con il governo, andiamo secondo quella»
messa nella cattedrale

Green pass a messa? Trattativa in corso

[Torna su]

Green pass anche per accedere a messa? Potrebbe servire, al momento è in corso una trattativa tra Esecutivo e Chiesa. A fornire degli input è stato il presidente della Cei Gualtiero Bassetti, a margine dell'assemblea dei vescovi europei a Roma, rispondendo alla domanda se il Green pass sarà introdotto anche per le Messe. «Noi abbiamo una trattativa con il governo, andiamo secondo quella».

Messe e green pass, la situazione attuale

[Torna su]

Spiega infine il presidente Cei che «La certificazione verde non è richiesta per partecipare alle celebrazioni. Si continua a osservare quanto previsto dal protocollo Cei-governo del 7 maggio 2020, integrato con le successive indicazioni del Comitato Tecnico-Scientifico: mascherine, distanziamento tra i banchi, comunione solo nella mano, niente scambio della pace con la stretta di mano, acquasantiere vuote».

Bassetti: «Non è una questione semplice»

[Torna su]

Nel proseguire, Bassetti ha chiarito che «Non è una questione semplice, comunque si usino tutti i mezzi per conservare la nostra salute, per prevenire. E al momento attuale il vaccino è ancora la più grande garanzia che abbiamo». Un dialogo che dunque prosegue su questo fronte, tenendo conto che al momento la Chiesa è uno dei pochi luoghi al chiuso in cui si può entrare senza green pass che, invece, è obbligatorio per i locali dei ristoranti al chiuso, per il personale sanitario, per salire su treni, navi e aerei di lunga percorrenza, per le palestre, i cinema e gli eventi in generale. Dal 15 ottobre il certificato verde dovrà essere usato per l'accesso ai luoghi di lavoro pubblici e privati.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: