È possibile presentarle entro il 5 giugno. L'importo della borsa di studio è di quattrocento euro mensili
persone intorno a tavolo che fanno formazione e training

Tirocini Uffici giudiziari, borse di studio: le risorse e il valore

[Torna su]

Dal 7 maggio e fino al 5 giugno sarà possibile presentare le domande per l'attribuzione delle borse di studio 2020 per i tirocini formativi negli Uffici giudiziari.

Si tratta delle domande per le borse di studio legate ai tirocini formativi negli Uffici giudiziari di cui è stato pubblicato sulla G.U. n. 107 del 6 maggio scorso, il Decreto 31 dicembre 2020 del Ministero della Giustizia di concerto col Ministro delle Finanze recante (in allegato) "Determinazione annuale delle risorse destinate all'attribuzione di borse di studio per lo svolgimento di tirocini formativi e per la definizione dei requisiti per la presentazione delle domande - Anno 2020".

Per questa finalità sono stati previsti 11.566.006 euro per il 2020. L'accesso al beneficio della borsa di studio ha luogo fino ad esaurimento delle risorse disponibili, secondo l'ordine di graduatoria, formata, a norma dell'art. 4, in base al valore crescente dell'ISEE calcolato per le prestazioni erogate agli studenti nell'ambito del diritto allo studio universitario. Importo pari a 400 euro mensili.

Tirocini Uffici giudiziari, borse di studio: requisiti della domanda

[Torna su]

La domanda di assegnazione della borsa di studio deve contenere, a pena di inammissibilità, e con dichiarazione resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni: le generalità e i dati anagrafici del richiedente; il codice fiscale; la data di inizio del tirocinio; il valore dell'indicatore ISEE calcolato per le prestazioni erogate agli studenti nell'ambito del diritto allo studio universitario; l'indirizzo di posta elettronica ordinaria presso cui l'interessato intende ricevere ogni comunicazione relativa alla borsa di studio.

Alla domanda dovrà essere allegata l'attestazione dell'ISEE calcolato per le prestazioni erogate agli studenti nell'ambito del diritto allo studio universitario.

La domanda, firmata per esteso, deve essere presentata, a pena di inammissibilità, dall'interessato all'ufficio giudiziario della giustizia ordinaria o amministrativa presso il quale è svolto il tirocinio formativo entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale, per l'assegnazione della borsa di studio relativamente all'attività svolta nell'anno 2020. La domanda presentata produce effetti esclusivamente ai fini dell'inserimento nella graduatoria relativa all'anno 2020. In caso di domanda incompleta, l'ufficio assegna un termine perentorio per consentire all'interessato di integrarla con i dati o con i documenti mancanti.

Tirocini Uffici giudiziari, borse di studio: importi

[Torna su]

L'importo della borsa di studio è di 400 euro mensili. La borsa di studio è attribuita sulla base di graduatoria predisposta su base nazionale. Gli importi saranno corrisposti sempre in unica soluzione a ciascun borsista in base al periodo di stage svolto, eventualmente frazionando, anche su base giornaliera, la somma mensilmente stabilita. Ai fini della revoca del beneficio, invece, sarà il magistrato formatore, a comunicare «immediatamente al capo dell'ufficio ogni fatto specifico che denoti il mancato assolvimento dei compiti formativi da parte del tirocinante».

Scarica pdf decreto giustizia 31.12.2020
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: