Corre veloce la tecnologia del mondo delle connessioni wireless: scopriamo quali sono tutti i vantaggi del Wi-fi 6
un router wifi wireless

Wi-Fi 6: nuova tecnologia e nuovo standard

[Torna su]

Corre veloce la tecnologia del mondo delle connessioni wireless: si chiama Wi-Fi 6 la prossima novità.

Wi-fi 6 è il nome scelto dall'Institute of Electrical and Electronic Engineers (IEEE) per lo standard della connessione chiamata "wi-fi-ieee-80211ax".

Il nuovo nome terrà a battesimo le icone delle connessioni Wi-Fi presenti in tutte le interfacce utente degli smartphone più recenti, così da velocizzare quanto più possibile l'utilizzo di uno standard unico e condiviso.

Come funziona il Wi-Fi 6?

[Torna su]

Come funziona Wi-Fi 6? Come chiarisce lookoutnews.it, nonostante l'uso dell'hardware e di soluzioni delle generazioni precedenti, il Wi-Fi 6 risulta più avanzato da un punto di vista dell'efficienza. Ha una banda dati suddivisa in più sottocanali, utilizzati ognuno per un singolo dispositivo, la possibilità di sviluppare interferenze e rallentamenti di vario genere cala drasticamente. A questo si è aggiunto un cambio di gestione delle antenne MIMO, che possono gestire un maggior numero di dati, sia in uscita che in entrata. I router, con queste modifiche, saranno nelle condizioni di poter gestire al meglio i pacchetti di dati in arrivo da differenti dispositivi, senza rallentare in alcun modo le trasmissioni.

Wi-Fi 6, i vantaggi

[Torna su]

Tra i vantaggi di questa nuova modalità di invio e ricezione dei pacchetti di dati, in primis, c'è l'aumento della velocità rispetto al Wi-Fi 5: si potrà arrivare fino ad un 40% in più. Dunque con una velocità di punta fino a 2 gigabit al secondo. In secondo luogo c'è la maggior efficienza della trasmissione dati dovrebbe avere ripercussioni positive anche sulle prestazioni in caso di rete affollata. Sempre a proposito di efficienza, ancora, se a parità di consumi le prestazioni garantite sono maggiori, va da sé che i consumi a parità di dati trasferiti saranno minori. Infine la presenza di un nuovo algoritmo permetterà anche al Wi-Fi di comunicare con i dispositivi connessi e accendere il chip per la trasmissione solamente quando richiesto.

Wi-Fi 6, quando sarà utilizzabile?

[Torna su]

In teoria, le connessioni Wi-Fi 6 sono già attive in giro per il territorio nazionale. Per sfruttarle tuttavia è necessario trovare l'hardware in grado di supportarle, nello specifico router e cellulare. Molti tra i migliori router attualmente in commercio sono già compatibili con questa nuova connessione veloce, ma è necessario assicurarsi che quello selezionato rientri in questa categoria, prima dell'acquisto. Così come i router anche i cellulari dovranno essere compatibili con il Wi-Fi 6 per sfruttarne appieno le possibilità. I dispositivi di ultima generazione dovrebbero essere già aggiornati a questa tecnologia.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: