Sei in: Home » Articoli

I giudici devono indossare sempre la toga?

Oggi i magistrati indossano la toga solo in determinati procedimenti. E comunque questa è diversa da quella degli avvocati. Ecco il "dress code" dei giudici tra toga e accessori
ritratto di un giudice vecchio stampo

Domanda: "I giudici in aula devono attenersi a un determinato dress code con particolare riguardo alla toga e ad eventuali accessori?"

Risposta: La toga, oggi, è utilizzata molto meno che in passato e la si ritrova sulle spalle dei magistrati, nei fatti, solo in alcuni procedimenti, sebbene molti tribunali stiano emanando appositi regolamenti per tentare di reintrodurne l'uso.

In generale, ad esempio, nel processo civile non si fa mai utilizzo di tale sopravveste, mentre nel processo penale essa è ancora indossata sia dai magistrati che dagli avvocati.

Come deve essere la toga dei magistrati

Va detto che, quando utilizzata, la toga dei magistrati è differente nella fattezza e negli ornamenti da quella degli avvocati e, quando ci si reca presso un negozio specializzato per acquistarla, occorre specificare quindi a quale uso la si andrà a destinare.

Delle indicazioni ben precise su come deve essere la toga dei magistrati, nel dettaglio, si trovano nella vecchia Legge sull'ordinamento giudiziario, di cui al regio decreto numero 2641/1865, che se ne occupa agli articoli 157 e seguenti, specificando colori, materiali e ornamenti e differenziandoli a seconda dell'incarico ricoperto dal magistrato e dal suo grado.

Si tratta, comunque, di una normativa molto vecchia che fornisce delle indicazioni, specie riguardo agli accessori, eccessivamente formali che nella prassi non sempre sono rispettate.

Leggi anche Avvocati perchè portano la toga nera?

Suggerisci un nuovo argomento per la rubrica: domande e risposte
Rubrica Domande e Risposte

(28/03/2018 - Domande e Risposte) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: come si stabilisce se il compenso è eccessivo?
» Reato per la madre che non fa vedere i figli al padre
» La sospensione condizionale della pena
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1 gennaio 2019 solo online

Newsletter f g+ t in Rss