Una nuova sentenza dei giudici di merito a favore delle adozioni per le coppie gay
bambino con due mamme concetto adozioni gay

di Redazione - Dopo il recentissimo caso del tribunale per i minorenni di Firenze, che ha riconosciuto per la prima volta in Italia l'adozione di minori all'estero da parte di due padri, arriva oggi un'altra sentenza a favore delle coppie gay.

Stavolta, è il tribunale di Roma che ha dato l'ok alla "stepchild adoption" per una coppia, una scrittrice e una giornalista romane che hanno avuto una bambina grazie alla fecondazione eterologa.

A renderlo noto è l'associazione "Famiglie arcobaleno" plaudendo al "nuovo passo in avanti - ma - non dimenticando che manca una legge degna di un Paese civile". 

Con questa sentenza, "per quanto non si tratti di un'adozione piena - posso - finalmente respirare" afferma la madre non biologica riconosciuta, nel comunicato dell'associazione. D'ora in poi "la bambina che mi ha sempre chiamato mamma, adesso la mamma, l'altra mamma - ha aggiunto la giornalista - ce l'ha per davvero, anche per lo Stato". 


Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: