Sei in: Home » Articoli

Innovazione Pubblica amministrazione: posta elettronica certifica stenta a decollare

Secondo la rilevazione del Dipartimento Innovazione e tecnologie del Ministero per la Pubblica amministrazione, la posta elettronica certificata stenta ad essere attivata tra alcune categorie di professionisti. Sarebbero gli avvocati, con una percentuale del 6%, i giornalisti (10%), ma anche i farmacisti e molto personale paramedico a non aver ancora provveduto all'attivazione della Pec, fortemente voluta dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta. In fondo alla classifica ci sarebbero i tecnici di radiologia medica mentre, al contrario, sarebbero i notai, con una percentuale del 100%, ad aver attivato la posta elettroniche certificata.
Dalla rilevazione, effettuata dal Dipartimento ministeriale con l'aiuto del Cup, il Comitato unitario professionale, a reggere al ritmo della categoria dei notai ci sarebbero i consulenti del lavoro con una percentuale del 75%. A seguire gli assistenti sociali con il 72% e i geometri con una percentuale che supera la metą degli appartenenti alla categoria (66%).
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(08/03/2010 - Luisa Foti)
Le pił lette:
» Infortuni: arriva il reato di omicidio sul lavoro
» Due multe da 286 euro e salvi la patente
» Bollo auto: se non paghi entro 3 anni radiazione sicura
» Avvocato e notaio: ecco le professioni pił noiose
» Al via gli sportelli per fare ricorso senza avvocati
In evidenza oggi.
Tirocini giudiziari: al via le borse di studio da 400 euro. Domande entro il 26 marzo
Al via gli sportelli per fare ricorso senza avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF