Sei in: Home » Articoli

Morti in carcere: associazione "Il detenuto ignoto" lancia l'allarme

L'associazione "Il detenuto ignoto" ha lanciato l'allarme sulle morti che avvengono all'interno delle carceri italiane. L'associazione parla di 1.579 morti negli ultimi 10 anni con oltre 500 suicidi in cella e dichiara che "Quando lo Stato sbaglia, quando non riesce a garantire la vita a persone detenute, dovrebbe almeno dare delle risposte chiare e oneste ai loro famigliari". Figli, fratelli e padri di persone morte in carcere si chiedono ancora cos'e' successo mentre erano sotto la 'custodia' dello Stato. Gli interrogativi sono molti, spiega l'associazione: hanno subito violenze? hanno avuto una malattia e non sono stati curati? Domande che i familiari pongono da anni "ma che non hanno avuto risposta o, piu' spesso, hanno avuto 'risposte' che non hanno chiarito quasi nulla".
(16/02/2010 - Notiziario)
Le pi¨ lette:
» Appropriazione indebita: guida legale con articoli e sentenze
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest pu˛ risultare non punibile
» Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
» Obbligare la moglie a discutere Ŕ reato
» Avvocato: niente responsabilitÓ per il solo fatto di aver commesso un errore
In evidenza oggi
Diritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitoreDiritto alla salute del minore e affievolimento della responsabilitÓ del genitore
Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimentoSeparazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF