Sei in: Home » Articoli

Agenzia Dogane: l'indennita' di amministrazione va considerata in quota B

Anche per il personale in quiescenza dell'Agenzia Dogane l'indennita' di amministrazione, oggetto di un notevole contenzioso presso la Corte dei Conti deve essere considerata in quota B come recita l'articolo 2, c. 11 della legge 335/95. Cosi' come per gli ex dipoendenti di altre amministrazioni dello Stato l'orientamento pare univoco in senso restrittivo del termine. Nel caso in esame la Corte, concludendo afferma che...
A norma dell'art. 2, comma 11, della legge n. 335/1995 cit., gli elementi retributivi resi pensionabili dal 1° gennaio 1996 (tra i quali, appunto, l'indennità di amministrazione di cui trattasi) concorrono alla determinazione "delle sole quote di pensione previste dall'art. 13, comma 1, lettera B, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 503" e, cioè, sono computabili nella sola quota B determinando, ai sensi del comma 10 dello stesso art. 2 citato, la base contributiva e pensionabile per la sola parte in cui eccedano l'importo del 18% della restante base. (Giovanni Dami)
Corte dei conti Lazio, sentenza 3.3.2008 n. 398 - Giovanni Dami
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(12/04/2008 - www.laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
» Trenitalia: treni "nascosti" per fare acquistare i viaggi più cari, Antitrust apre istruttoria
» Cassazione: la clausola claims made non è vessatoria
» I compensi per l'atto di precetto con tabella e strumento di calcolo online
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF