Sei in: Home » Articoli

Farmacia: Tutela risarcitoria dei clienti danneggiati dalla 'MALPRACTICE' del farmacista

Nell?ottica aziendalistica che presiede l?attività farmaceutica, deve ritenersi applicabile il criterio di imputazione della responsabilità desumibile dall?art. 2236 c.c. in base al quale ?se la prestazione implica la soluzione di problemi tecnici di speciale difficoltà?, il prestatore d?opera risponde dei danni solamente in caso di dolo o colpa grave escludendo la responsabilità del farmacista e della struttura per colpa lieve, dovendosi ritenere superate le critiche relative alla difficoltà di applicazione dell?art. 2236 c.c. alla struttura farmaceutica e non al singolo professionista. La parte lesa può esperire ...
Leggi articolo completo su www.lapraticaforense.it
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/07/2006 - lapraticaforense.it)
Le più lette:
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Risarcisce il cliente l'avvocato che dimentica di iscrivere la causa e mente sul punto
» Tradimento: quello "programmato" diventa di moda tra i mariti
» Mobbing e risarcimento danni: come dimostrare di aver subito una persecuzione
» Avvocato censurato se non assolve l'obbligo della formazione
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF