Sei in: Home » Articoli

Cassazione: nella riparazione per ingiusta detenzione, la tossicodipendenza non è sempre colpa grave

La Quarta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. n. 37664/2004) ha stabilito che "lo stato i tossicodipendenza, pur essendo illecito amministrativo, non è di per se solo automaticamente sufficiente per configurare la colpa grave a norma dell?art. 314, comma 1°, c.p.p.". I Giudici di Piazza Cavour hanno quindi precisato che nella fattispecie, al fine di individuare la sussistenza o meno dei presupposti per il diritto alla riparazione (con riferimento al provvedimento restrittivo della libertà personale), pur non essendo possibile un'individuazione astratta dei comportamenti del tossicodipendente che possano configurare quantomeno la sussistenza di una colpa grave, ben può il giudice valutare il materiale probatorio acquisito nel procedimento penale.
Leggi la sentenza
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(21/10/2004 - Cristina Matricardi)
Le più lette:
» La manovra è legge: tutte le novità punto per punto
» Cani che abbaiano in condominio: Il punto della giurisprudenza
» Legge Pinto: cosa accade ai procedimenti in corso al 1° gennaio 2016?
» Eredità: 10 cose da sapere per una consapevole pianificazione successoria
» Con la depressione si può avere la 104?
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF